La mission dell’osservatorio

di | Gennaio 11, 2021

O.C.A. Osservatorio sulla Cultura e sull’Accoglienza nasce in un periodo di grande disorientamento e incertezza per mettere a punto strumenti utili a una ripartenza su basi stabili.
Il progetto coinvolge professionisti della cultura, del turismo, dello sport, della mobilità e della sostenibilità e si sviluppa alimentato dal confronto con realtà consolidate a livello nazionale e ideatrici di progetti territoriali innovativi.

Fanno parte di queste realtà di riferimento: Corsorzio Sistema Monferrato e Alexala ATL Alessandria e Monferrato che, con il progetto ViA(E), hanno elaborato un piano di promo-commercializzazione turistica tra regioni confinanti; SIMTUR, Società Italiana Professionisti della Mobilità e del Turismo Sostenibile; Piemonte Incoming, Federazione dei Consorzi Turistici del Piemonte; Consorzio Incoming Experience; IsITT, l’Istituto Italiano Turismo per Tutti; FattoreSport, associazione che fa dialogare gli studenti universitari del Suissm con il mondo dello sport e del turismo; AlpMed2030,
incubatore di idee tra Piemonte, Liguria e Valle d’Aosta atto a definire le linee guida di sviluppo dei territori secondo i principi di Agenda 2030.

Dal mese di marzo 2021 professionisti e operatori saranno coinvolti in un dialogo on line con una platea composta da imprenditori, studenti e amministratori pubblici. Il tema conduttore di questi appuntamenti è “Lo sviluppo territoriale: dal covid-19 alle Olimpiadi 2026”. L’obiettivo è creare un confronto continuo utile a sviluppare il futuro dei nostri territori, dopo la crisi sanitaria mondiale e la ripresa che stenta a riprendere slancio. Le Olimpiadi 2026 sono da interpretare quindi come punto di arrivo di un periodo di transizione che dal momento più buio della pandemia ci deve portare al compimento di un “nuovo Rinascimento”.

Le Olimpiadi, per esempio a Torino, hanno dato dimostrazione di poter essere un efficace volano per una nuova economia basata sul turismo e sui grandi eventi non solo sportivi.

L’Osservatorio intraprende così un viaggio per l’Italia accompagnato da professionisti del marketing territoriale, dei grandi eventi, della formazione, dello sport e dell’organizzazione aziendale, ponendo massima attenzione sui trend del futuro: la mobilità e il turismo sostenibile.
Ogni appuntamento sarà il racconto di una buona pratica, di un progetto, di risultati concreti e misurabili.

O.C.A. si candida a essere un contenitore di esperienze, non solo italiane, realizzate, monitorate nei
risultati e nelle applicazioni, positive e replicabili anche in chiave Agenda2030.
O.C.A. attiva un programma intenso di lezioni on line e in presenza per la costruzione, secondo una visione condivisa, di un futuro comune, da oggi al 2026 e oltre.